COORPI COMPIE 18 ANNI - AUGURI!TRIBUTO N. 7 - Il papiro tecnologico degli amici di ZONA MARTISKA

È passato un anno dall’esordio di Zona Martiska e quasi due dall’inizio del nostro rapporto con COORPI. Come in tutte le storie d’amore, quando si parla di ricordi si diventa romantici e nostalgici: per questo abbiamo deciso di ripercorrere la nostra storia e coinvolgervi nella proiezione delle diapositive. 

L’inizio di tutto: il bando ORA!X 2018

Tutto è iniziato a dicembre 2018, quando un gruppo di amici e designer vince il Bando “ORA!X Strade per creativi under 30” promosso dalla Compagnia di San Paolo.

 

Il nuovo collettivo nasce e cresce alimentandosi dell’eterogeneità delle sue parti, con l’obiettivo di integrare nuovi linguaggi espressivi derivati dall’uso di tecnologie digitali, pur mantenendo la centralità dell’esperienza fisica.

Ma come farlo?

Attraverso un progetto che metta in comunicazione movimento, suono, architettura mediante la tecnologia. Così inizia a formarsi il concept di Zona Martiska.

 

 

È tutto chiaro, resta solo una domanda: ok, ma chi balla?

 

L’incontro con COORPI e la formazione del team

 

Per fortuna arrivano in nostro soccorso Cristiana e Lucia, che ci accolgono nella casa COORPI con la loro esperienza, competenza e gentilezza. La nuova collaborazione contribuisce a dare forma e consistenza al progetto e finalmente Zona Martiska inizia a concretizzarsi. 

Il primo passo è quello di coinvolgere un coreografo: dopo un lungo processo di selezione attraverso una call for interest dedicata, Simona Deaconescu entra a far parte del team.

Il secondo passo è trovare i performer: a seguito di una open call, invitiamo 15 danzatori a partecipare a un workshop di una giornata alla Lavanderia a Vapore, finalizzato a conoscere la coreografa e la sua metodologia, testare le sinergie e capire se fossimo fatti gli uni per gli altri. 

 

 

 

Durante il workshop scatta la scintilla con le nostre 3 performer: Lucia Mazzoleni, Kadri Sirel e Camilla Soave.

Creazione: le residenze artistiche alla Lavanderia a Vapore

Con il team al completo inizia un percorso di creazione attraverso 3 workshop per una durata totale di circa 4 settimane, in cui pensiamo, costruiamo, proviamo, testiamo, cambiamo idea, ricostruiamo, discutiamo, danziamo, suoniamo e danziamo ancora.

Oltre alla danza un ruolo fondamentale nei workshop lo ricopre il nostro robottino Martino: durante le residenze cresce e si evolve, ci fa penare e ci dà grandi soddisfazioni. Nei suoi primi giorni di vita robotica, quando Martino è solo un prototipo 1.0, il suo aspetto è così:

ZONA MARTISKA - TESTING MARTINO

Ndr – Martino è un piccolo dispositivo tecnologico sviluppato ad hoc che misura il tempo e lo spazio in tempo reale, scansionando ininterrottamente l’ambiente attraverso un laser e trasformando la mappatura dell’architettura e del movimento dei corpi in suono.

Studio performance: testing tecnologico a Interplay 2019

La prima importante verifica del progetto si tiene a maggio 2019 nella cornice del Festival Interplay: 80 operatori del settore prendono parte al testing tecnologico del sistema di Zona Martiska.

ZONA MATISKA - TESTING ALLA LAVANDERIA A VAPORE

Per l’occasione, anche Martino si fa bello e diventa Martino 2.0.

ZONA MARTISKA - MARTINO SI FA BELLO

Promozione: installazione teaser a Paratissima Art Fair 2019

Una pillola del progetto è ospitata tra il 30 ottobre e il 3 novembre 2019 alla manifestazione torinese Paratissima con un’installazione in cui i visitatori possono testare il funzionamento del prototipo 2.0 di Martino il robottino. Il loro movimento dà origine a un suono in continuo mutamento e un mare di palline rende fisica quanto effimera la mappatura della loro esplorazione dello spazio.

Il mare di palline, comunque, è quello che tutti ricordano (soprattutto gli organizzatori e gli addetti alle pulizie, con cui ancora ci scusiamo). Erano davvero tante.

Atto finale: la performance al Castello della Mandria

Finalmente si arriva, dopo un lungo, entusiasmante e bellissimo percorso, al grande momento: la premiere di Zona Martiska nella splendida cornice della serra del Castello della Mandria.

ZONA MARTISKA - LA MANDRIA

Non prima ovviamente di una serie di giornate molto intense di messa in sicurezza, allestimento, prove.

Nel frattempo Martino è diventato grande e anche lui è pronto al debutto.

Zona Martiska - Performance - Serra di Borgo Castello - La Mandria - Venaria Reale | ph Klak - stories for artists

Una menzione speciale va anche al reparto di comunicazione, che sviluppa un piccolo progetto artistico parallelo.

Tutto il resto è storia, e per le descrizioni serie del progetto vi rimandiamo a dare un’occhiata a Zona Martiska

 

Per questo compleanno volevamo regalare a COORPI un ricordo del dietro le quinte, lasciare una traccia del percorso fuori dai riflettori e magari portare un sorriso sul volto di chi lo ha vissuto, ma anche di chi non lo conosceva. 

 

La bellissima esperienza di collaborazione e contaminazione tra il collettivo Zona Martiska e COORPI ha contribuito alla costituzione di un nuovo modello per la produzione artistica e per la valorizzazione del patrimonio architettonico, tessendo nuove relazioni tra tecnologie esistenti e processo creativo, generando contenuti artistici che esplorano la commistione tra tecnologia e arte performativa.

ZONA MARTISKA - THE BIG TEAM

Abbiamo colto questa occasione per guardare indietro, a tutto ciò che è accaduto nella storia della nostra breve e intensa relazione, e vogliamo sfruttare la stessa occasione per puntare al futuro: abbiamo già in serbo una nuova avventura e speriamo di potervene parlare presto. 

Intanto vi lasciamo con un video short della performance Zona Martiska, ma prima, con un ultimo caldo ricordo del primo workshop: sperando di poter tornare presto a muoverci insieme, vicini, abbracciati.

Auguri COORPI da tutti noi Martiski <3

ZONA MARTISKA - LA PERFORMANCE