LA JOIE DE VIVRE – MINISTAGE DI AFRICAN URBAN DANCE

MINISTAGE di AFRICAN URBAN DANCE
la joie de vivre
La Danza africana intergenerazionale per uno scambio tra diverse generazioni e culture
formula “adotta un giovane” 8 febbraio – 16 maggio c/o SPAZIO TRAD, via Gressoney 29/B - TORINO


DANZA AFRICANA OVER-ANTA – LA SAGGEZZA DEL CORPO

DANZA AFRICANA OVER-anta - La saggezza del Corpo - La danza come strumento per favorire l’integrazione culturale - con Paola Fatima Casetta - 9 novembre – 7 dicembre – 18 gennaio c/o SPAZIO TRAD, via Gressoney 29/B - TORINO


VIBRAZIONI – STAGE CON ROSSELLA XILLOVICH

MINISTAGE DI NATALE
DANZA D’ESPRESSIONE AFRICANA E
MOVIMENTO CREATIVO
VibrAzioni
condotto da Rossella Xillovich
accompagnata alle percussioni da Baya Ouedraogo, Max Andreo, Sergio Commisso e Mohamed Diarra

Sabato 14 dicembre 2019
Livello Unico: h 15.00-18.00
Spazio Dilà – Corso Regina Margherita 154 - Torino


COSTRUZIONE DI UN AMORE – AZIONE COREOGRAFICA CORALE

Giornate contro la violenza sulle donne - COSTRUZIONE DI UN AMORE Azione coreografica corale a cura di Gabriella Cerritelli - Musiche di Paolo Spaccamonti - Venerdì 15 novembre h 21 Casa del Quartiere San Salvario, Via Morgari, 14 – Torino


BENIN – UN VIAGGIO NEL CUORE DELL’AFRICA NERA

Stage Residenziale presso la Casa Vacanze “Raggio di luce”, in Frazione Spinetta, ai piedi della Bisalta (CN) da giovedì 30 maggio a domenica 2 giugno


COSTRUZIONE DI UN AMORE – WORKSHOP DI DANZA

COSTRUZIONE DI UN AMORE - WORKSHOP DI DANZA, INVITO A PARTECIPARE.  A cura di Gabriella Cerritelli. Sabato 9 novembre h 14,30 - 18,30 organizzazione e prove. Venerdì 15 novembre h 19,30  prove generali e presentazione al pubblico. Casa del Quartiere San Salvario Via Morgari 1


STAGE RESIDENZIALE CON PAOLA CASETTA

Stage Residenziale presso la Casa Vacanze “Raggio di luce”, in Frazione Spinetta, ai piedi della Bisalta (CN) da giovedì 30 maggio a domenica 2 giugno


CORPI INVISIBILI

sabato, 30 marzo 2019 - 15:00
Casa del Quartiere
Via Morgari, 14
Torino


RE-FLOW – E’ APERTA LA CALL!

E’ aperta la Call a re-FLOW, progetto promosso da COORPI, che trae ispirazione da un grafico digitale che mostra il flusso, nel tempo, dei richiedenti asilo verso i paesi europei. re-FLOW si propone di esplorare il modo in cui le nuove tecnologie influenzano la percezione umana, il movimento e il processo decisionale all’interno di un contesto performativo.